POGGIBONSI 09 marzo 2024 – Un logo, una sede e tante idee. È pronta la macchina elettorale del candidato sindaco Claudio Lucii per la lista civica Vivi Poggibonsi. Oggi, in piazza Rosselli 3, è stata inaugurata la sede del comitato elettorale, atto che con la presentazione del simbolo avvenuta giovedì pomeriggio ha dato il via ufficiale alla campagna per dare a Poggibonsi idee e progetti in completa rottura con quanto l’amministrazione di David Bussagli ha portato avanti nei dieci anni di mandato. Quella di oggi è stata l’occasione per iniziare a mettere nero su bianco le idee di Claudio Lucii per il rilancio di Poggibonsi, di Staggia Senese e di Bellavista.

Poggibonsi e Valdelsa, 5 Comuni una realtà. «In questi anni di fatto il Comune è stato isolato da scelte politiche miopi e campanilistiche che hanno portato a scontri con le realtà confinanti. Ma la Valdelsa deve essere vista come un’unica comunità in quanto i cinque Comuni della Valdelsa hanno un destino unico. Il nostro territorio, pur nelle diversità, ha una comune origine storica e culturale. Dobbiamo vederci come un’unica comunità che vive con lo sguardo rivolto al futuro», ha spiegato Claudio Lucii durante l’inaugurazione della sede nel presentare gli obiettivi della lista civica.

Primo passo, i servizi «Da anni – ha continuato – alcuni servizi sono gestiti in modo integrato in una dinamica zonale, si tratta dei servizi sociali e sanitari. L’ospedale di Campostaggia è il presidio unico per tutto il territorio. Potrebbero essere enormi i vantaggi di unirsi in uno sforzo comune di programmazione, una dinamica nella quale dovrebbe essere coinvolto anche il Comune di Barberino Tavarnelle».

Ruolo chiave nel turismo. Centro commerciale per vocazione secolare, fin dal Medioevo, Poggibonsi può avere un ruolo chiave anche nel turismo.

“Per Poggibonsi sarà indispensabile fare un programma integrato turistico che consideri la nostra Fortezza e la Fonte delle Fate, ma anche tutta Poggibonsi nel nuovo complesso. In questa ottica c’è da rilanciare il percorso della Francigena e allo stesso tempo sviluppare e promuovere una valutazione internazionale di tutto il territorio”

Attività economiche, viabilità e scuole aspetti determinanti. Poggibonsi è sempre stato un punto di riferimento economico per le attività industriali, il più importante della provincia di Siena. «Nel nostro programma – ha detto Lucii – è prevista una rivalutazione del Distretto Economico Valdelsano e la creazione di un osservatorio sulle attività produttive. È fondamentale la visione unitaria del trasporto pubblico, con il progetto di un unico trasporto a carattere urbano comune per tutti i territori». E allo stesso tempo «la programmazione scolastica territoriale è indispensabile, così come tutta la gestione della problematica dei volumi di traffico».

Temi da sviluppare con il coinvolgimento e la collaborazione di tutti i cittadini. Lucii ha concluso sottolineando come «tutte queste tematiche devono essere studiate nei dettagli, ma il pensiero che ci deve guidare è quello di lavorare in una logica di collaborazione e di rete. Abbiamo pensieri guardano al lungo periodo perché solo così si può avere la visione di un futuro per la città».